Vai al contenuto

La mia Wishlist

Profilo

Spedizione gratuita

Area Medici
Carrello 0 0,00

Spedizione gratuita

Area Medici

La mia Wishlist

Profilo

Spedizione gratuita

Area Medici

La mia Wishlist

Profilo

Insonnia: cause, sintomi e rimedi per migliorare il sonno

Indice

L’insonnia è il disturbo del sonno più diffuso tra le persone e colpisce dall’8 al 25% della popolazione, con ripercussioni sulla qualità della vita e sulle comuni attività fisiologiche del corpo. La mancanza di sonno può comportare stanchezza, irritabilità, diminuzione dell’attenzione e della concentrazione. 

Cosa si intende per disturbi del sonno? I disturbi del sonno comprendono i disagi che possono incidere sulla quantità del tempo e sulla qualità dello stesso, considerando, di conseguenza, gli effetti di un disequilibrato ritmo sonno-sveglia sulle attività diurne.  

I disturbi del sonno influenzano l’umore, avverti maggiormente la sensazione di stanchezza e non riesci ad affrontare la giornata con le giuste energie.  

Cos’è l’insonnia e quali sintomi presenta?   

L’insonnia è una condizione di insoddisfazione della quantità e qualità del sonno

È possibile parlare di insonnia se le seguenti caratteristiche si presentano per 3 o più giorni durante l’arco della settimana per almeno un mese: insonnia iniziale, ovvero una difficoltà ad iniziare il sonno; insonnia centrale, manifestandosi una difficoltà nel mantenere il sonno e, infine, insonnia terminale, quando si presenta un risveglio precoce al mattino. Questi aspetti determinano un sonno non ristoratore.  

Riassumiamo i sintomi dell’insonnia:  

  • Difficoltà ad addormentarsi  
  • Rimanere svegli a letto per lunghi periodi durante la notte  
  • Svegliarsi presto la mattina ed avere difficoltà nel riprendere il sonno  
  • Non sentirsi riposati al risveglio  
  • Fatica a fare un riposo intermedio durante la giornata  
  • Stati di stanchezza e irritabilità durante il giorno successivo 

Individuare le cause per dormire bene  

Individuare le cause dell’insonnia è importante: la quantità e la qualità del sonno non devono essere sottovalutate. Solo attraverso un riposo equilibrato e regolare riuscirai a recuperare le energie necessarie per affrontare la giornata successiva.  

Vi sono soprattutto tre aspetti che influenzano la condizione dell’insonnia: problematiche della sfera medica come nel caso di riniti allergiche, disturbi gastrointestinali o asma; abitudini quotidiane irregolari e alimentazione non equilibrata, infine, da tenere bene in considerazione, la condizione psicologica in quanto stati di stress, ansia o depressione agiscono fortemente sul sonno. 

I rimedi per l’insonnia: riprendi il controllo del tuo sonno 

I rimedi per l’insonnia prevedono delle accortezze che, se seguite quotidianamente e regolarmente, incidono notevolmente apportando miglioramenti al tuo sonno.  

Di seguito ti indichiamo alcuni suggerimenti che potrai seguire senza difficoltà: stabilire degli orari di sonno e di veglia ti aiuterà a regolare i tuoi ritmi circadiani, di conseguenza, sarà necessario evitare i lunghi riposi pomeridiani; prima di andare a letto non consumare dosi eccessive di alcol, caffeina, cibi pesanti o zuccheri, inoltre, eliminare tutti i rumori e la luce che potrebbero essere fonte di distrazione.  

Melatonina: il segreto per un sonno migliore e più profondo 

La Melatonina è naturalmente presente nel nostro organismo ed è nota come l’ormone del sonno in relazione al suo coinvolgimento nel ritmo circadiano, ovvero l’orologio biologico che regola il ciclo sonno-veglia.  

Il buio aiuta la produzione di Melatonina, infatti la produzione di questa sostanza aumenta durante la notte e diminuisce nel corso della giornata. Questo meccanismo favorisce l’alternanza di sonno e veglia. La sua produzione inoltre varia con l’età: nei primi mesi di vita è molto bassa, aumenta durante l’infanzia, con il picco dell’adolescenza e diminuisce con l’avanzare dell’età. 
Inoltre, altri fattori quali lo stress, il fumo, l’esposizione notturna ad una luce eccessiva possono determinarne un calo della sua concentrazione.  

In conclusione, l’insonnia è un disturbo del sonno che può avere un impatto significativo sulla qualità della vita. Fortunatamente, la Melatonina è un prezioso alleato per migliorare la qualità del sonno. Come ormone naturalmente prodotto promuove un sonno sano e rigenerante; infatti, integrare la Melatonina in modo adeguato può essere una scelta efficace. 

Non sottovalutare l’importanza di dormire bene.  

Condividi l'articolo

Potrebbe interessarti...

Allenarsi nonostante il caldo: sport all'aria aperta
Sport

Come allenarsi con il caldo: alcuni consigli

Con l’avanzare della stagione estiva e l’aumento delle temperature praticare attività fisica all’aria aperta può rilevarsi ostico. L’attività fisica è importante in questo processo; durante l’allenamento, infatti, il corpo rilascia sostanze come la dopamina e le endorfine che stimolano il buon umore liberandosi di stress e ansia. Con il caldo

Continua »
Disidratazione: sintomi e rimedi
Benessere psicofisico

Disidratazione: sintomi e rimedi

Quotidianamente il corpo umano elimina liquidi tramite sudorazione, urina e feci che vengono reintegrati mediante l’assunzione di liquidi, al fine di mantenere un equilibrio ottimale per il funzionamento dell’organismo. Quando questo equilibrio viene a mancare e l’espulsione di acqua è maggiore rispetto alla reintegrazione, si va incontro al processo di

Continua »
Integratori alimentari: l’approvazione per il commercio
Blog

Integratori alimentari: l’approvazione per il commercio

Gli integratori alimentari sono prodotti alimentari formulati come un concentrato di nutrienti ad esempio minerali, vitamine o altre sostanze aventi effetto nutritivo o fisiologico. Come si evince dal nome vengono utilizzati per corregge o integrare la dieta quotidiana e si presentano solitamente sotto forma di “dose”, quindi bustine, capsule o

Continua »
Sei un medico ? Richiedi un campione di Rescue Veno
Il mio carrello
Il tuo carrello è vuoto.

Sembra che tu non abbia ancora fatto una scelta.

Skip to content