Vai al contenuto

Pavaglione Integratori

SPEDIZIONE GRATUITA

ALIMENTI PER RINFORZARE IL SITEMA IMMUNITARIO

ALIMENTI PER RINFORZARE IL SISTEMA IMMUNITARIO

ALIMENTI PER RINFORZARE IL SISTEMA IMMUNITARIO

Il legame fra difese immunitarie e alimentazione è un legame molto stretto. L’ alimentazione gioca perciò un ruolo fondamentale nello sviluppo e nel mantenimento di questo sistema.
La risposta immunitaria può essere infatti compromessa in caso di carenze nutrizionali, esponendo maggiormente la persona a infezioni. Al contrario, uno stato nutrizionale buono aiuta sicuramente nella prevenzione di malattie, non solo quelle infettive, ma anche immunodepressive.

 

Antiossidanti

Gli antiossidanti svolgono una funzione molto importante, in quanto sono molecole che aiutano a proteggersi dall’attacco di agenti nocivi e dallo stress ossidativo, ovvero il processo che stimola la formazione di molecole dannose quali i radicali liberi. Gli antiossidanti sono in grado infatti sia di prevenire che di riparare i danni prodotti dai radicali liberi.

Tra gli antiossidanti più potenti ricordiamo:

Vitamina C

Glutatione

Vitamina E

Le principali fonti di vitamina C sono:

  • coriandolo ed erba cipollina
  • uva
  • peperoni
  • peperoncino
  • ribes nero
  • timo fresco
  • prezzemolo
  • rucola
  • crucifere (cavoli, cime di rapa, verze, broccoli)
  • kiwi e agrumi

Il glutatione è prodotto dal nostro organismo ma si trova anche in diversi vegetali tra cui:

  • asparagi
  • avocado
  • spinaci
  • pesche

Ne sono ricchi:

  • olii vegetali (arachidi, mais, girasole, olio extravergine di oliva)
  • avocado
  • nocciole
  • arachidi
  • cereali integrali
  • semi di girasole
  • mandorle
  • curry
  • origano
  • avocado

Vitamina C

Le principali fonti di vitamina C sono:

  • coriandolo ed erba cipollina
  • uva
  • peperoni
  • peperoncino
  • ribes nero
  • timo fresco
  • prezzemolo
  • rucola
  • crucifere (cavoli, cime di rapa, verze, broccoli)
  • kiwi e agrumi

Glutatione

Il glutatione è prodotto dal nostro organismo ma si trova anche in diversi vegetali tra cui:

  • asparagi
  • avocado
  • spinaci
  • pesche

Vitamina E

Ne sono ricchi:

  • olii vegetali (arachidi, mais, girasole, olio extravergine di oliva)
  • avocado
  • nocciole
  • arachidi
  • cereali integrali
  • semi di girasole
  • mandorle
  • curry
  • origano
  • avocado

Vitamina D

B-Carotene

La vitamina D si concentra principalmente negli alimenti di origine animale:

  • olio di fegato di merluzzo
  • i pesci grassi (sgombro, sardina, tonno e salmone)
  • gamberi
  • tuorlo d’uovo
  • formaggi e burro
  • funghi (che rappresentano l’unica fonte vegetale)

(precursore della Vitamina A)
Si trova maggiormente in:

  • olio di fegato di merluzzo
  • fegato
  • peperoncino
  • carote
  • albicocche secche
  • zucche
  • prezzemolo
  • pomodori maturi
  • broccoli
  • cavolo verde

Vitamina D

La vitamina D si concentra principalmente negli alimenti di origine animale:

  • olio di fegato di merluzzo
  • i pesci grassi (sgombro, sardina, tonno e salmone)
  • gamberi
  • tuorlo d’uovo
  • formaggi e burro
  • funghi (che rappresentano l’unica fonte vegetale)

B-Carotene

(precursore della Vitamina A)
Si trova maggiormente in:

  • olio di fegato di merluzzo
  • fegato
  • peperoncino
  • carote
  • albicocche secche
  • zucche
  • prezzemolo
  • pomodori maturi
  • broccoli
  • cavolo verde

Gli altri alleati

Anche altri micronutrienti si rivelano utili a mantenere efficiente il sistema immunitario e pronto a reagire a eventuali “aggressioni” esterne:

  • Vitamina B6(cereali e farine integrali, avocado, spinaci, broccoli, frutta secca);
  • Vitamina B12(uova, latte e formaggi, frutti di mare e pesci grassi);
  • SelenioZinco, metalli che svolgono una importante attività antiossidante (pesce e carne, grano e avena, legumi);
  • Ferro(in carne bovina ed equina, uova, lenticchie, acciughe, sarda, tonno) e Rame (contenuto nel fegato, funghi, lenticchie, mandorle). Questi partecipano all’immunità cellulare e alla produzione di anticorpi (quelle proteine che vengono prodotte dal sistema immunitario e che sono in grado di identificare e neutralizzare eventuali agenti estranei e pericolosi);
  • Glutammina, un aminoacido fondamentale per la sintesi di Glutatione (riso, uova e latte);
  • Arginina(aminoacido presente in frutta secca, uova, pesce, carne e legumi).

    Infine, non dimentichiamoci dell’intestino.
    Grazie ad un intestino in salute l’organismo dispone di difese immunitarie forti. Da tempo, infatti, è nota la relazione tra lo stato di salute del microbiota intestinale e l’efficacia di risposta delle difese immunitarie.
    Perché l’intestino si mantenga in eubiosi occorre assumere con regolarità alimenti probiotici (microorganismi, soprattutto batteri, viventi e attivi).

Fonti naturali di probiotici sono:

– Yogurt e kefir
– Crauti
– Tempeh
– Soia fermentata

Ma per vivere e proliferare, i probiotici hanno bisogno, anch’essi, di un nutrimento corretto, cioè di prebiotici (fibre alimentari non digeribili).

I prebiotici si trovano in alimenti specifici:

– Porro
– Aglio
– Cipolla
– Fagioli
– Banane
– Farina di frumento

Quando non si riesce ad assumere queste sostanze nella giusta quantità grazie alla sola alimentazione, allora si può ricorre agli integratori. Soprattutto
se finalizzata all’immunostimolazione, ogni supplementazione deve essere rigorosamente personalizzata e assunta sotto il controllo di un medico o di un
farmacista.
La vera prevenzione non potrà mai essere un trattamento generalizzato. Quindi, soprattutto se si vuole ottenere un effetto a breve, nessun integratore può
compensare uno squilibrio nutrizionale di fondo.
La risposta individuale è molto variabile e cambia da persona a persona.

Condividi su

Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Email